Smaltimento eternit e bonifica amianto nei capannoni industriali: è stato pubblicato il nuovo bando INAIL.
Contributi del 65% per lavori da eseguire nel 2017 per un massimo di 130.000 euro.
Chiama 030.9972428 per informazioni e preventivo gratuito
Bonifica Eternit - Incapsulamento
Incapsulamento
L'incapsulamento è un metodo di bonifica che si può applicare alle coperture poco deteriorate se non addirittura perfettamente integre e deve essere effettuato secondo quanto dettato dal D.M. 06.09.1994 e dal D.M. 20/08/99. Il trattamento prevede di agire sull'area individuata con una collanti vinilici che legano le fibre di amianto, così da evitare la dispersione di fibrille. Al primo trattamento ne segue un secondo: l'applicazione di due resine (coprenti e indurenti epossidiche con alto potere incapsulante di colori diversi) che vanno a formare una membrana protettiva per bloccare definitivamente il rilascio di fibre in amianto.

L'incapsulamento permette:
  • di eliminare il rilascio spontaneo di fibre dalla copertura;
  • una maggiore resistenza agli agenti meteorologici e ai raggi UV;
  • di non produrre grosse quantità di rifiuti;
  • meno spese – non si deve installare una nuova copertura.
Il Gruppo Cafferati si occupa della bonifica con incapsulamento, chiavi in mano.

Pratiche iniziali per l'azienda sanitaria locale
Come per la rimozione e la sovracopertura, anche per l'incapsulamento è richiesta la redazione di una comunicazione all'azienda sanitaria locale. Prima di effettuare qualsiasi operazione che comporti un intervento su materiale in amianto è necessario, infatti, inviare, tramite il portale dedicato GEMA, il piano di lavoro con le seguenti informazioni:
  • luogo e durata del lavoro;
  • metodo di bonifica utilizzato;
  • misure di protezione impiegate dagli addetti ai lavori, criteri di sicurezza adottati per lo smaltimento dei rifiuti.
I lavori, salvo richieste integrazioni da parte dell'ASL competente, potranno essere organizzati 30/40 giorni dopo l'invio del piano di lavoro.

Come funziona il trattamento di incapsulamento
L'incapsulamento segue queste procedure.
  • Apertura del cantiere con installazione delle opere anti caduta e confinamento dell'area su cui operare.
  • Pulizia della superficie della copertura con un getto d'acqua. Questa operazione può comportare il rilascio di fibre nell'aria e nell'acqua utilizzata per il lavaggio. I nostri operatori seguono procedure precise per garantire la sicurezza nell'area e recuperare l'acqua contaminata.
  • Trattamento con colla vinilica e resine.
  • Confezionamento ed etichettatura di eventuale materiale da consegnare in discarica autorizzata.
L'incapsulamento richiede che si effettuino inteventi di controllo e manutenzione della copertura ogni due anni. Nel caso di deterioramento dello strato di resina superficiale (rilevabile a vista per la colorazione differente della 2^ resina) il trattamento va ripetuto.

Al termine della bonifica i nostri tecnici rilasciano al cliente il documento di Attestazione di Esecuzione lavori che deve essere conservato. Va infatti consegnato, se richiesto, all'organo di vigilanza presente sul territorio. In base a quanto redatto su tale documento verrà pianificato un programma di manutenzione e controllo.

Sei interessato?
Chiama lo 030.9972428
shadow
Alcuni nostri interventi
Incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto
Incapsulamento amianto
Iscrizioni e Certificazioni
Iscrizioni e Certificazioni Perry Johnson Registrars Collegio Costruttori Edili Brescia Cassa Edile Brescia Albo Nazionale Gestori Ambientali Federazione Autotrasportatori Italiani Assoamianto Associazione delle imprese di Impermeabilizzazione Italiane Soa Hi Quality